Comunicati
Semestre Ue - Con "Siticibo" Italia dice stop a spreco cibo
9 luglio 2014

Il Semestre di Presidenza italiana dell'Ue si apre all'insegna della lotta agli sprechi alimentari. E' stato infatti concluso nei giorni scorsi un importante accordo con il Banco Alimentare per il recupero del cibo, che vedra' il coinvolgimento delle societa' di catering interessate. Grazie al programma del Banco Alimentare "Siticibo" sara' quindi possibile recuperare gran parte delle eccedenze della ristorazione prevista per cene ufficiali e riunioni informali delle delegazioni.

Recupero cibo cucinato ma non servito

"Siticibo" recupera cibo cucinato ma non servito, alimenti freschi inutilizzati - come frutta, verdura, pane, dolci - da catering, hotel, mense, aziendali e ospedaliere, refettori scolastici, esercizi al dettaglio, per consegnarli nel giro di poche ore a mense per poveri, case famiglia, comunita' residenziali per anziani, indigenti e malati cronici, centri di prima assistenza.

Ultimo aggiornamento: mercoledì 9 luglio 2014