Post
ASEM: il 16/17 ottobre i Capi di Stato e Governo di Asia e Europa a Milano
L’Italia ospita il 10° Asia - Europe Summit

Il logo ASEM

Si tiene il 16 e 17 ottobre a Milano, presso il centro congressi Mico, il 10° Summit ASEM, l’incontro dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi asiatici ed europei. 

> Leader attesi

> Foto

Nato nel 1996 per rafforzare la cooperazione politica, economica e culturale fra i due Continenti, il vertice euro-asiatico ha cadenza biennale e si tiene alternativamente in Asia ed Europa. 

Quest’anno, dopo la Cina (2008), il Belgio (2010) e il Laos (2012),  si tiene per la prima volta in Italia, ospitato dal Presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi. Il Presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, presiede il vertice.L’Ue è inoltre rappresentata da José Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea.

E’ prevista la partecipazione dei i Capi di Stato e di Governo dei 29 Paesi europei e dei 22 partner asiatici. Nell’occasione i leader dell’ASEM accoglieranno la Croazia e il Kazakistan quali cinquantaduesimo e cinquantatreesimo partner ASEM.

I lavori iniziano giovedì alle 14:00 con una cerimonia di apertura (alla presenza dei media) e una sessione con tre forum ASEM; i rappresentanti del Partenariato parlamentare Asia-Europa (ASEP), del Forum popolare Asia-Europa (AEPF) e il Forum degli affari Asia-Europa (AEBF).

Nel corso della prima sessione plenaria, il cui tema sarà la “Promozione della cooperazione finanziaria ed economica attraverso una maggiore connettività Europa-Asia”, i leader si concentreranno sulla cooperazione finanziaria ed economica, sul commercio multilaterale e sulla promozione della crescita e dell’occupazione. 

La seconda sessione sul “Partenariato Asia-Europa teso ad affrontare questioni globali in un mondo interconnesso” sarà dedicata a questioni quali i cambiamenti climatici, gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, i diritti umani e la sicurezza energetica. 

Giovedì sera è prevista la cena per i leader ASEM offerta dal Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano.

Durante una sessione riservata, che avrà inizio venerdì mattina alle 09:30, i leader discuteranno in modo più informale le questioni legate a come “Migliorare il dialogo e la cooperazione tra l’Europa e l’Asia e direzione futura dell’ASEM”. Verranno affrontati, tra gli altri, i seguenti argomenti: le sfide non tradizionali inerenti alla sicurezza, quali la pirateria e la sicurezza marittima, nonché la criminalità transnazionale, oltre che le questioni regionali e internazionali. 

Al termine del vertice e al seguito di una breve cerimonia di chiusura, avrà inizio una conferenza stampa (+/- 13.00).

Alla fine dei lavori, il Presidente del vertice rilascerà una dichiarazione, che prevede una lista di iniziative ASEM e il programma di lavoro per il periodo 2014-2016. 

Prima sessione plenaria: ‘Promozione della cooperazione finanziaria ed economica attraverso una maggiore connettività Europa-Asia’ 

Il vertice rappresenta per i Capi di Stato e di Governo un’opportunità per discutere e accogliere positivamente la migliorata prospettiva finanziaria ed economica globale e per riaffermare l’importanza di riforme continue. In questo contesto, l’attenzione verrà posta sul potenziale del commercio e degli investimenti stranieri per la promozione di crescita e lavoro.  Si prevede che i leader resistano al protezionismo e confermino il proprio impegno verso un sistema commerciale trasparente, basato su norme e fondato su organizzazioni internazionali quali l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e il Fondo Monetario Internazionale (FMI). Il vertice dovrebbe inoltre esprimere il proprio appoggio allo sforzo intrapreso dal G20 per rendere l’economia globale sostenibile.  

I leader discuteranno inoltre di connettività e inviteranno ad un miglioramento dei trasporti e dei collegamenti digitali tra Europa e Asia; enfatizzeranno l’importanza della connettività discutendo misure  per semplificare la circolazione di merci, capitali, servizi e persone lungo la cosiddetta “nuova via della seta”. Durante la sessione plenaria si discuterà anche di occupazione giovanile e dell’importanza del ruolo delle piccole e medie imprese, della scienza , della tecnologia e dell’ innovazione. 

Seconda sessione plenaria: ‘Partenariato Asia-Europa teso ad affrontare questioni globali in un mondo interconnesso’ 

I leader cercheranno di promuovere una comprensione e una cooperazione più strette su questioni di respiro globale. Il vertice sarà un’opportunità per identificare sinergie nella lotta contro il cambiamento climatico, soprattutto alla luce della prossima conferenza delle parti della convenzione quadro delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico che si svolgerà nel 2015 a Parigi (COP21). 

Si discuterà dell’impegno intrapreso per il conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG) entro il 2015 e dell’agenda per lo sviluppo sostenibile post-2015. I leader sottolineeranno la centralità della questione relativa all’eliminazione della povertà e del bisogno di contemplare le diverse forme di sviluppo sostenibile in modo equilibrato all’interno dell’agenda post-2015. Durante questa sessione di lavoro si parlerà anche di diritti umani, cooperazione e capacità di reazione alle catastrofi, sicurezza alimentare, idrica ed energetica.  

Sessione riservata: ‘Migliorare il dialogo e la cooperazione tra l’Europa e l’Asia e direzione futura dell’ASEM’ 

La sessione riservata è un formato che l’ASEM adotta per la prima volta e che fornisce ai leader la possibilità di scambiarsi opinioni su questioni internazionali e regionali di interesse pubblico e di decidere l’orientamento futuro dell’ASEM, anche in vista del suo 20° anniversario nel 2016.   

Ci si concentrerà in particolare su come affrontare le cause soggiacenti alle minacce alla sicurezza e sulla lotta al terrorismo Altri temi in discussione saranno la situazione in Medio Oriente, Siria e in entrambi i continenti, tra cui quella in Ucraina e nella penisola coreana, l’Africa e l’epidemia del virus Ebola.  Inoltre, all’attenzione dei leader vengono poste questioni di sicurezza non convenzionali, quali il traffico di esseri umani, i reati informatici, il commercio illegale di armi, i prodotti della flora e fauna selvatica, la pirateria e la sicurezza marittima. (fonte: Background note del Consiglio dell’Ue)

> Programma

16 ottobre 2014

09:00 – 12:30 Possibilità di riunioni bilaterali

12:45 – 13:30 Welcome reception

13:30 – 13:55 Stretta di mano ufficiale

14:00 – 14:45 Cerimonia di apertura 

14:45 – 15:00 Sessione con i rappresentanti del Partenariato parlamentare Asia-Europa (ASEP), del Forum popolare Asia-Europa (AEPF) e del Forum degli affari Asia-Europa (AEBF)

15:00 – 15:15 Foto di famiglia

15:15 – 17:15 Prima sessione plenaria – Promozione della cooperazione finanziaria ed economica attraverso una maggiore connettività Europa-Asia

17:15 – 19:15 Seconda sessione plenaria - Partenariato Asia-Europa teso ad affrontare questioni globali in un mondo interconnesso

20:00 – 22:00 Cena ufficiale offerta dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

17 ottobre 2014

08:45–09:30 Arrivo dei partecipanti

09:30–12:30 Sessione riservata – Migliorare il dialogo e la cooperazione tra l’Europa e l’Asia e direzione futura dell’ASEM

12:30–12:45 Cerimonia di chiusura

13:00 Conferenza stampa

> Media Accreditation: i giornalisti che desiderano seguire l’evento devono fare richiesta d’accredito qui.  In allegato il Media Handbook

> Per ulteriori informazioni vedere:

- ASEM
- EU involvement in ASEM
- Consiglio europeo

 > Eventi correlati 

Prima del vertice si svolgono eventi correlati. Al di la degli incontri di livello governativo, l’ASEM riunisce i membri del parlamento, del settore industriale, della società civile, del mondo accademico e dei media promuovendo i contatti personali.  

- ASIA EUROPE Business Forum

10th Asia-Europe Peoples’ Forum “Towards a Just and Inclusive Asia and Europe - Building States of Citizens for Citizens” 

8th Asia-Europe Parliamentary Partnership Meeting  

 

> VIDEO Asia- Europe Meeting Preview 

Allegati:
Ultimo aggiornamento: venerdì 17 ottobre 2014