Post
Il 18 settembre a Roma conferenza sul progetto Copernico e le politiche spaziali Ue
L’importanza strategica ed economica del settore per il futuro dell’Unione europea

Si tiene il 18 settembre, presso la sede ASI di Roma , la conferenza "Copernicus for environment and human security – from research to operations".  Al centro del dibattito il contributo del programma Copernico alle politiche dell'Unione Europea in materia di ambiente, conservazione del patrimonio culturale, controllo delle frontiere e sorveglianza marittima. L'evento ha l’obiettivo inoltre di promuovere il ruolo dello spazio, non solo come settore strategico prioritario per l'UE, ma anche come fattore decisivo per l'economia europea.

Una volta operativo, Copernico - precedentemente conosciuto come GMES (Global Monitoring for Environment and Security programme) -  fornirà attraverso una rete di satelliti  informazioni accurate, tempestive e facilmente accessibili per migliorare la gestione dell'ambiente, per comprendere e mitigare gli effetti del cambiamento climatico e garantire la sicurezza civile.

Per maggiori informazioni vedi il sito ASI – Agenzia Spaziale Italiana.

(foto di copertina: Nasa/Esa)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 17 settembre 2014