Post
Un passo avanti verso l'adozione di un regolamento per i Fondi di investimento europei a lungo termine (ELTIF)
Paola De Micheli: "Agevolare fonti alternative di finanziamento a beneficio dell’economia reale è una delle priorità assolute della Presidenza italiana"

CC Flickr / Donald Townsend

Il 26 novembre il Parlamento europeo e la Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea, con il sostegno della Commissione europea, hanno compiuto progressi decisivi verso l’adozione di un regolamento relativo ai Fondi di investimento europei a lungo termine (ELTIF).

Gli ELTIF sono un nuovo strumento europeo armonizzato per gli investimenti collettivi, volto ad accrescere gli investimenti in attività a lungo termine. Il nuovo strumento finanziario concorrerà a iniettare capitali privati nell’economia reale e contribuirà al piano di investimento dell’Ue per la crescita e il lavoro che è stato presentato il 26 novembre a Strasburgo dal Presidente Juncker.

“Agevolare fonti alternative di finanziamento a beneficio dell’economia reale, in linea con gli obiettivi europei di crescita rapida, sostenibile e diffusa, è una delle priorità assolute della Presidenza italiana. Gli ELTIF forniranno uno strumento affidabile per investire nei settori che necessitano di una prospettiva a lungo termine, come le PMI e le infrastrutture. Il nuovo regime armonizzato è anche uno strumento complementare al piano di investimento del Presidente Juncker, nonché un concreto passo avanti verso l’Unione dei mercati dei capitali” ha dichiarato il Sottosegretario di StatoPaola De Micheli.

“Grazie all’accordo disponiamo di un altro strumento per la nostra lotta volta a rafforzare investimenti e crescita in Europa. I Fondi di investimento europei a lungo termine (ELTIF) contribuiranno a intercettare gli investimenti necessari alle società e ai progetti a lungo termine che desiderano crescere. Quale elemento dell’Unione dei mercati dei capitali, i Fondi sosterranno il Piano di investimento per l’Ue”, ha affermato il Commissario Jonathan Hill.

“Lo stesso giorno in cui il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha presentato il suo Piano di investimento per l’Europa, siamo giunti a un accordo in merito a una struttura che attragga i risparmi degli investitori sia individuali che professionali per finanziare gli investimenti a lungo termine nell’Unione europea”, ha dichiarato Lamassoure.

“Accogliamo con favore l’accordo politico in merito agli ELTIF, che darà all’Ue un nuovo strumento per aumentare gli investimenti a lungo termine in Europa, come complemento del piano di investimento di Juncker”, ha dichiarato Roberto Gualtieri

 

 

 

Ultimo aggiornamento: giovedì 27 novembre 2014