Post
Moneta unica, via libera dell'Europarlamento all'adesione della Lituania
Dal 1° gennaio 2015 sarà il 19esimo paese Ue dell’eurozona

Il Parlamento europeo ha votato a favore dell’adesione della Lituania alla zona euro dal 1° gennaio 2015.

Il voto dell’Assemblea di Strasburgo arriva dopo il consenso della Commissione europea ed il sostegno politico dei Capi di Stato o di governo espresso durante il Consiglio europeo di giugno. La raccomandazione del Parlamento è stata approvata con 545 voti in favore, 116 voti contrari e 34 astensioni.

La Lituania sta per diventare il diciannovesimo membro della zona euro, dopo la Lettonia (2014), l'Estonia (2011), la Slovacchia (2009), Cipro e Malta (2008), la Slovenia (2007), la Grecia (2001), e il Belgio, la Germania, la Francia, l'Irlanda, la Spagna, l'Italia, il Lussemburgo, i Paesi Bassi, l'Austria, il Portogallo e la Finlandia (1999).

Ultimo aggiornamento: mercoledì 16 luglio 2014