Post
Tesoro numismatico: l’Italia riconsegna alla Grecia antiche monete trafugate
A Venaria la cerimonia di restituzione

Ottantadue monete archeologiche elleniche, di cui 79 in argento e 3 in bronzo sono state riconsegnate dal ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini e dal comandante dei carabinieri Tutela patrimonio culturale, Mariano Mossa, al ministro della cultura greco Costantinos Tassoulas.

La cerimonia si e' svolta alla Reggia di Venaria dove si è svolta la riunione informale dei 28 ministri della cultura europei. Le monete, saccheggiate dalle aree del nord della Grecia, erano state recuperate nel 2008 dai carabinieri nel corso di un'operazione in Veneto.

La consegna è la prima applicazione in Italia della direttiva comunitaria del '93 che disciplina la restituzione dei beni culturali usciti illecitamente dal territorio di uno stato membro Ue, attraverso l'azione di rivendica esercitata presso un tribunale. "La restituzione di questi importanti reperti archeologici - ha osservato Franceschini - e' un gesto che si inserisce nello spirito della difesa del patrimonio culturale europeo".


In allegato il comunicato stampa.

Allegati:
Ultimo aggiornamento: giovedì 25 settembre 2014